Archivi categoria: Web Marketing

Web Marketing

10.000 $ di pubblicità gratuita al mese con Google Grants

Google Grants è un programma che offre pubblicità gratuita alle organizzazioni no profit (senza fini di lucro): http://www.google.it/grants/

Questa offerta consente alle organizzazioni no profit di raggiungere i propri obiettivi grazie alla pubblicità del proprio sito web su Google, pubblicando annunci per sostenere una missione umanitaria, calamità naturali, conflitti civili, sostenere persone malate di malattie gravi, sensibilizzare l’opinione pubblica.

I settori interessati sono: scienze, la tecnologia, l’istruzione, la salute pubblica, l’ambiente, il patrocinio dei giovani e le arti…

Richiedi subito di partecipare! (Ci vogliono fino a 4-5 mesi perché le domande possano venire accettate)

La nostra azienda si unisce a questa iniziativa con sconti del 20% per la realizzazione di siti web, landing page, siti e-commerce a tutte le organizzazioni che hanno i requisiti per partecipare al programma Google Grants.

Offriamo assistenza gratuita a chi volesse maggiori informazioni a chi volesse aderire al programma, potete scriverci o commentare questo articolo, i nostri consulenti risponderanno a tutte le vostre domande.

Risultati subito con Google AdWords!

Vuoi aumentare già da subito il traffico del tuo sito Internet?

Vuoi dei “navigatori” interessati ai tuoi prodotti?

Si può fare con Google AdWords

Fino a pochi anni fa queste erano da considerarsi delle richieste assurde, invece oggi possiamo grazie alla pubblicità (pay per click) su Internet avere risultati concreti ed immediati.

Puoi fare anche da te, se hai tempo e voglia di studiarti tutti i trucchi del mestiere: https://adwords.google.com/support/?hl=it

Se preferisci un aiuto da una azienda che ha diversi anni di esperienza puoi contattarci.

Se hai letto qualche nostro articolo avrai capito che ogni forma di pubblicità è piena di scomodi dettagli…

Il fai da te è rischioso, se il Tuo tempo è prezioso!

Ogni campagna AdWords dovrebbe:

  1. portare un numero sufficiente di contatti
  2. costare poco
  3. portare utenti interessati
  4. avere un ROI soddisfacente

e monte altre cose che per ora tralasciamo.

Solo un altro messaggio importante che devi assolutamente sapere se vuoi iniziare una campagna da solo:

Il Costo dei Click e la Posizione del Tuo annuncio NON dipendono (solo) da quanto sei disposto a $pendere!

Esiste un punteggio di qualità grazie al quale è possibile posizionare un annuncio davanti ai Tuoi concorrenti spendendo la metà!

Se questo argomento Ti incuriosisce siamo qui, pronti anche solo a discuterne…

E-mail Marketing fai da te?

Già dal titolo si capisce che non ho una bella opinione delle cose fatte “in casa” per risparmiare…
 
Quando si fa un lavoro si dovrebbe fare bene, e fin qui sono tutti d’accordo.

Il fatto è che un lavoro fatto male, come una campagna di email marketing sbagliata potrebbe addirittura essere un boomerang! Nel senso che invece di portare benefici potrebbe danneggiare l’immagine della Tua azienda.

Se proprio ci tenete a fare una prova, almeno cercate di osservare alcuni accorgimenti importanti:

  • non fare spam: invia le Tue comunicazioni solo a chi espressamente Ti ha dato il consenso
  • fai la massima attenzione all’uso del mittente e dell’oggetto corretti, sono fondamentali perchè è la prima cosa (e di solito l’unica) che vede l’utente, dalle quali dipende la lettura del messaggio o l’eliminazione
  • sarebbe ideale creare delle mail personalizzate: per prima cosa inviare una singola mail per ogni contatto, in modo che non appaia al destinatario che la mail è stata spedita a “undisclosed recipient”; poi sarebbe carino mettere nel corpo un saluto personalizzato: Es: Gentile Sig. Mario Rossi

Dovrai sudare un pochino…. forse pensavi che fosse più facile?
E poi bisogna provare, sperimentare, analizzare…
Insomma, un “fai da te di lusso”, per chi ha tanto tempo e passione…

PS:
Ti serviranno tanti strumenti (quasi tutti software) per:

  1. raccogliere i contatti
  2. scrivere i messaggi
  3. inviare i messaggi
  4. analizzare i risultati

Ogni passaggio nasconde delle insidie. Allo stesso tempo ogni passaggio è importante e va fatto in un certo modo.

Per tutti questi motivi Ti consigliamo di affidarti a degli esperti come noi.
Se però vuoi provare a fare da solo possiamo offrire anche solo la nostra consulenza per monitorare le tue campagne e-mailing

Analisi di Mercato

Questa fase serve nei casi inizi con un nuovo Business: se sei già nel mercato con un prodotto allora potrebbe servire comunque fare un’analisi per vedere quanti potenziali clienti ti stanno cercando.

Per capire quanti clienti stanno cercando il tuo prodotto è possibile utilizzare uno strumento gratuito di Google: lo Strumento per la ricerca delle parole chiave.

Questo strumento permette, inserendo una parola chiave, di capire quanti utenti l’hanno cercata in un determinato periodo di tempo.

Grazie a questa statistica possiamo determinare le richieste del mercato e studiare come proporre meglio un prodotto

Può succedere che imposti una campagna pubblicitaria legata alle ricerche della keyword “programmi”
Mentre la gente cerca “software”, che è un sinonimo.
Ma è la stessa cosa… Allora diamogli il software!

Cioè a volte gli utenti non ti trovano solo perchè chiamano una cosa in modo diverso. Possiamo (e dobbiamo) capire cosa cercano gli utenti per poter farci trovare.